"Sei anni di Ricerca e due brevetti"

La nostra storia parte da lontano e la nostra mission tocca da vicino la salute di tutti noi: eliminare gli effetti nocivi legati alla presenza di Radon nell’ambiente. Una sfida che ha anche una valenza di tipo sociale, visto che il gas in questione rappresenta la seconda causa di tumore al polmone con oltre 3.000 decessi all’anno solo in Italia (fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità).

Per trovare la risposta a questo delicato problema abbiamo fondato Clab, una startup innovativa iscritta al registro speciale e abbiamo deciso di mettere a sistema professionalità e competenze provenienti dai più disparati settori: dalla geologia alla chimica, dall’informatica all’elettronica, dal design all’ingegneria. Il risultato è RADOFF: un dispositivo nato con l’obiettivo di abbattere i rischi generati dal Radon, ‘ripulendo’ l’aria che respiriamo tutti i giorni in casa o al lavoro. In commercio esistono già dei prodotti, come le barriere anti – Radon, che però sono pensate esclusivamente per edifici di nuova fabbricazione. La principale innovazione di RADOFF è data dal fatto che esso offre una risposta anche per edifici già esistenti, senza rendere necessari costosi interventi di ripavimentazione: bastano pochi minuti per installarlo e attivare così un efficace scudo contro il pericoloso gas. Una vera e propria rivoluzione, tenuto conto che le attuali politiche urbanistiche vanno contro il consumo di suolo, offrendo incentivi a chi restaura e riqualifica l’esistente.

Per creare RADOFF abbiamo coniugato fluidodinamica, termodinamica ed ingegneria chimica, mentre per mettere a punto il sistema di controllo ci siamo avvalsi della partnership di Abinsula, azienda hi-tech sarda oggi nota in tutto il mondo. Il dispositivo misura inoltre altri parametri ambientali quali temperatura interna, umidità dell’aria, ossigeno e manda un segnale d’allarme in caso di eventuali fughe di gas”. Il prodotto, brevettato lo scorso dicembre, verrà immesso sul mercato a partire da settembre 2018.

Ma non c’è soltanto RADOFF: abbiamo creato un algoritmo proprietario RAD-ON che permette di creare mappe potenziali del rischio del gas radon ed inoltre abbiamo reso portatile la tecnologia di Radoff, creando C-Rad: un misuratore innovativo per il gas Radon.

In questo momento stiamo prototipando due altri dispositivi, sempre legati al gas radon, di cui uno rivoluzionario.

21
Persone coivolte nel progetto
2000
Misurazioni effettuate in Italia
2
brevetti ottenuti
4
dispositivi innovativi creati

Radoff Team

Interdisciplinarità, ricerca ed innovazione

Interdisciplinarità. E’ questa la parola che riassume al meglio la nostra anima. Siamo un team che annovera al suo interno professionisti provenienti dai più disparati settori: ingegneri, architetti, ricercatori, geologi e designer. Eccellenze che hanno deciso di fare sistema, integrando le rispettive competenze. Saperi diversi si compenetrano per dare vita a una rete di esperti capaci di offrire un approccio scientifico a 360°. Crediamo nel valore (mai scontato) della formazione e dell’esperienza duramente conquistata sul campo. Anticipare i tempi è la nostra missione, curiosità e spirito indagatore sono i propulsori che mettono in moto ogni azione.