Fai un respiro profondo, sei a casa.

Bonificare l’aria indoor non è mai stato così facile

01

Radoff Life è il primo ed unico dispositivo smart con sistema IoT in grado di monitorare costantemente la qualità dell’aria in ogni ambiente indoor ed attivare un processo di bonifica senza la necessità di interventi strutturali complessi e costosi come richiedono le attuali soluzioni disponibili sul mercato.
Radoff Life, grazie al sistema brevettato di cui è dotato, è in grado di abbattere gas Radon, polveri sottili, anidride carbonica e composti organici volatili in ambienti chiusi fino a 70 mq, attivando un’azione di bonifica non appena i livelli superano i limiti consentiti dalla Normativa Euratom 2013/59.

Scopri di più +
La normativa europea

La direttiva 2013/59/EURATOM impone l’obbligo di monitorare il gas radon e attuare soluzioni di bonifica.
In Italia a luglio 2020 il disegno di legge di delega per il recepimento della Direttiva è passato al Senato. Alcune Regioni hanno già iniziato ad agire in maniera autonoma con Leggi Regionali già in vigore: Puglia (Legge Regionale 30/2016) ,Campania (Legge Regionale 8 luglio 2019, n.13) e Lombardia (Legge Regionale 3 marzo 2022, n.3).

Un monitoraggio continuo per il tuo benessere

02

Radoff Life monitora costantemente la qualità dell’aria indoor che respiri scoprendo cosa si nasconde all’interno dell’ambiente. Agisce in maniera automatica e intelligente per mantenere uno spazio salubre e sicuro.
Grazie a sensori di ultima generazione il dispositivo monitora in tempo reale: temperatura, pressione, umidità, polveri sottili fino a 0.1 micron, composti organici volatili, anidride carbonica e gas radon.

Il radon è rilevato grazie a Radoff Sensor: un sensore di gas Radon in grado di fornire valori affidabili con tempi di risposta più rapidi rispetto ai Radon-detector convenzionali.

Respira un'aria nuova e rigenerata

03

Respirare aria pulita tra le mura domestiche è questione di fondamentale importanza.
E ora, grazie a Radoff Life, puoi farlo anche tu.
Questo dispositivo phygital integra al suo interno le varie discipline della fisica classica unite agli avanzamenti digitali della nostra epoca. Solo attraverso questa nuova tecnologia e quindi mettendo a sistema tutte le innumerevoli variabili che influiscono sulla distribuzione di questo “nemico invisibile”, abbiamo potuto creare la risposta definitiva al gas Radon e all’inquinamento indoor.
Per garantire un’aria salubre in ogni momento.

Scopri i parametri rilevati dal dispositivo

Gas Radon

Temperatura

Umidità

Pressione Atmosferica

Polveri Sottili

Composti Organici Volatili COV

Anidride carbonica

Scopri di più +
Scopri i parametri rilevati dal dispositivo

Semplice: perché si tratta della tua salute e di quella dei tuoi cari.
Sono innumerevoli le notizie dei mass media che parlano ogni giorno dell’innalzamento dell’inquinamento atmosferico a livello globale ma l’inquinamento dell’aria indoor – nonostante non faccia scalpore come i cambiamenti climatici – è altrettanto grave e importante. Quali sono quindi le fonti di inquinamento dell’aria indoor, misurate da Radoff Life, contro le quali dobbiamo proteggerci?

Gas Radon

Il più pericoloso tra i contaminanti indoor. Il Radon è un gas nobile radioattivo di origine naturale che si genera spontaneamente e in piccole quantità nel sottosuolo e nelle rocce per poi disperdersi nell’atmosfera.
Come tutti i gas nobili, il Radon è incolore e inodore, quindi difficile da rilevare.
L’inalazione di gas Radon negli ambienti indoor può rivelarsi molto dannosa per la salute delle persone perché può innescare mutazioni genetiche che possono degenerare in tumori e leucemie. Il gas Radon è classificato come cancerogeno di grado 1 per l’uomo.
La concentrazione di radon non è costante ma varia nel tempo influenzata da altri fattori ambientali. Varia dal giorno alla notte, in base alle stagioni e in relazione all’umidità. Per questo è importante misurarlo e controllarlo in continuo.

Temperatura

Mantenere la giusta temperatura negli ambienti assicura la tutela della salute e contribuisce alla riduzione dell’inquinamento ambientale.
In uno stile di vita che vede sempre più da vicino il concetto di ecosostenibilità è necessario prestare attenzione anche alle temperature negli spazi domestici e lavorativi.
Livelli di temperatura e umidità inadeguati hanno un impatto sulla qualità dell’aria.
Con l’aumento della temperatura accresce anche l’umidità e di conseguenza si eleva il rilascio nell’aria di sostanze chimiche.

Umidità

Il suo valore dovrebbe essere tra il 40% e il 60%.
L’ eccessiva umidità in un ambiente chiuso danneggia il benessere delle persone che lo vivono.
Un tasso di umidità troppo elevato diventa pericoloso perché l’umidità si adagia sulle pareti creando spore di muffa che possono causare, a lungo termine, infezioni respiratorie, reazioni allergiche e attacchi di asma.
Allo stesso modo, un tasso di umidità troppo basso renderà il clima secco e faciliterà la diffusione di batteri e virus nell’ambiente.

Pressione Atmosferica

La pressione atmosferica è la pressione registrata in qualsiasi punto della superficie terrestre ed equivale al peso di una colonna d’aria su una superficie di un metro quadrato.
I fattori che influenzano la pressione atmosferica sono: umidità, temperatura e altitudine.
La variazione della pressione atmosferica può causare nelle persone sintomi più o meno gravi tra cui mal di testa, vertigini, dolori articolari, senso di debolezza, riduzione delle prestazioni, fino ad attacchi di ansia ingiustificata, depressione e dispnea.

Polveri Sottili

Le polveri sottili sono talmente fini che possono rimanere in sospeso ed essere respirate.
Le polveri disperse nell’aria sono in grado di assorbire gas e vapori tossici aumentando le concentrazioni di gas inquinanti che raggiungono le zone polmonari trasportate dalle particelle PM10 e PM2.5.
Legandosi al gas radon presente nell’aria creano una combinazione che ne aumenta la pericolosità in maniera esponenziale.
Studi scientifici internazionali hanno evidenziato che le polveri sottili possono agevolare la trasmissione dei virus accelerando le epidemie virali.

Composti Organici Volatili COV

Sono una delle principali cause di inquinamento indoor.
Si tratta di composti chimici capaci di volatilizzarsi, ovvero di evaporare facilmente nell’aria.
Le fonti di inquinamento di COV negli ambienti indoor sono molteplici: prodotti cosmetici, dispositivi di riscaldamento, materiale di pulizia, fumo di sigaretta.
E’ importante prestare attenzione a questi inquinanti perché agiscono negativamente sulla salute dell’essere umano.
Questo rischio può essere prevenuto grazie al monitoraggio dell’aria indoor.

Anidride carbonica

La CO2 (anidride carbonica o biossido di carbonio) è un gas inodore e incolore presente in atmosfera in concentrazioni limitate.
Oltre ad essere un gas responsabile del riscaldamento globale, è un gas che incide anche nelle problematiche relative alla qualità dell’aria negli spazi chiusi.
Con l’aumentare dei livelli di CO2 in uno spazio chiuso diminuiscono le capacità cognitive delle persone che lavorano o vivono in tali ambienti.
L’aumento dei livelli di CO2 nell’ambiente può portare danni alle vie respiratorie.
Ecco perché è importante assicurarsi che l’aria che respiriamo negli spazi indoor sia priva di COV e CO2.

Perfetto per ogni ambiente indoor

Radoff Life monitora costantemente i livelli di gas Radon nell’ambiente e avvia
un’azione di bonifica automatica non appena diventano critici. Tramite un sistema brevettato bonifica gli ambienti indoor fino a 70mq da anidride carbonica, composti organici volatili e dalle polveri sottili che, legandosi con le particelle di Radon, aumentano esponenzialmente il rischio per la salute anche a basse concentrazioni. Curare l’aria significa curare anche noi stessi.

Il valore della tecnologia

Phygital
Un dispositivo phygital che coniuga Big Data, intelligenza artificiale, IoT, termodinamica, chimica e fisica classica per mettere a sistema le innumerevoli variabili legate alla diffusione del Radon nell’ambiente e garantire una risposta efficace e definitiva al problema.
Sempre connesso con te
Radoff Life è sempre connesso con te ovunque tu sia. Fornisce in tempo reale all'utente tutte le informazioni sul suo funzionamento mediante una semplice applicazione per smartphone iOS e Android o interfaccia web, integrabili con i dispositivi Alexa e Google Home, così da mantenere l’utente sempre aggiornato su ciò che avviene nella propria abitazione.
Design Minimal
Grazie al suo design minimal, Radoff Life si adatta perfettamente ad ogni stile ed ambiente.
A portata di budget
Al contrario di tutti gli altri dispositivi di bonifica presenti sul mercato, Radoff Life riduce il rischio di gas Radon senza la necessità di ricorrere a costosi interventi di riqualificazione.

Cosa significano i valori rilevati?

Il valore della concentrazione del Radon nell’aria indoor dipende da molteplici fattori. Per conoscere la concentrazione di radon nella propria abitazione è necessario effettuare una misurazione, per valutare il rischio associato.

0-75 Bq/mc

Si stima che circa 10 persone su 1.000 contrarranno un tumore al polmone. Rischio doppio rispetto a quello di un incidente autostradale.

75-150 Bq/mc

Si stima che circa 20 persone su 1.000 contrarranno un tumore al polmone. Rischio 100 volte superiore a quello di un incidente aereo.

150-300 Bq/mc

Si stima che circa 50 persone su 1.000 contrarranno un tumore al polmone. Rischio 110 volte superiore a quello di un incendio.

300-400 Bq/mc

Si stima che circa 60 persone su 1.000 contrarranno un tumore al polmone. Rischio 80 volte superiore a quello di un annegamento.

Chiedi ad Alexa o a Google Home com'è la qualità dell'aria

Radoff Life è connesso con te in ogni momento.

Puoi controllare i parametri rilevati in tempo reale o visualizzare i dati registrati nei giorni precedenti tramite l’applicazione dedicata scaricabile gratuitamente su smartphone Ios e Android.

E’ possibile associare il dispositivo ad Alexa o a Google Home per sapere cosa stai respirando.

Scopri come avere il tuo Radoff

Con ognuno dei nostri clienti abbiamo un rapporto esclusivo. Ci confrontiamo e li ascoltiamo per offrire più di un semplice device: una vera e propria risposta per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.